October 30, 2017

Group show November 16th 2017 – February 25th 2018

Oltre 30 opere per oltre 30 artisti da 17 paesi per una grande esposizione internazionale, la prima in Italia interamente incentrata sulle nuove tendenze della pittura figurativa contemporanea.
“Le Nuove Frontiere della Pittura”, che prosegue la stagione autunnale della Fondazione Stelline e conferma la grande attenzione al panorama internazionale, è la prima grande esposizione internazionale realizzata in Italia totalmente incentrata sulle nuove tendenze della pittura figurativa contemporanea, ne evidenzia il carattere innovativo e l’incidenza che riveste oggi nello scenario artistico internazionale, e si qualifica come un momento di riflessione
«Per quanto il ruolo giocato dalla pittura figurativa sia centrale nel panorama artistico attuale e per quanto esprima lo spirito del tempo non meno di altre forme espressive», precisa il curatore della mostra Demetrio Paparoni «le grandi mostre tendono a minimizzarne la portata, preferendo sempre includere un ristretto numero di dipinti figurativi, diluiti in un contesto multilinguistico che tende spesso a contenerne la portata».
La mostra presenta al pubblico italiano opere di grande formato realizzate negli ultimi anni da pittori nati in diverse parti del mondo, perlopiù dopo il 1960, come Francis Alÿs, Michaël Borremans, Kevin Cosgrove, Jules de Balincourt, Lars Elling, Inka Essenhigh, Laurent Grasso, Li Songsong, Liu Xiaodong, Victor Man, Margherita Manzelli, Rafael Megall, Justin Mortimer, Paulina Olowska, Alessandro Pessoli, Daniel Pitín, Pietro Roccasalva, Nicola Samorì, Wilhelm Sasnal, Markus Schinwald, David Schnell, Dana Schutz, Vibeke Slyngstad, Anj Smith, Nguyê˜n Thái Tuâ´n, Natee Utarit, Ronald Ventura, Nicola Verlato, Sophie von Hellermann, Ruprecht von Kaufmann, Matthias Weischer, Wang Guangyi, Yue Minjun, Zhang Huan.